Hush, little baby

Elizabeth, la mamma di Cristina, viene a cantarci una Ninna nanna in inglese. I bambini hanno una copia del testo e l’occasione è perfetta per fare pratica in una lingua che studiano da cinque anni. Parole conosciute, nuovi vocaboli e il messaggio trasmesso dalle Ninna nanne di tutte le lingue, dell’amore immenso e senza misura dei genitori per i loro figli!

Grazie a mamma Elizabeth che con la sua dolce voce saluta i bambini della quinta alla fine di una bella collaborazione.

Traduzione in italiano.

Traduzione tutti insieme.

 

 

Nani, Ninna nanna in rumeno

La signora Cristina, mamma di Rares, ha portato in dono alla classe 5 B Nani, una Ninna nanna in lingua Rumena. Ha dato a tutti i bambini una copia del testo in rumeno e poi ha cantato spiegando che la Ninna nanna è preziosa perché è uno dei modi in cui la madre può trasmettere il suo amore al figlio, con le parole, la dolcezza e il tono della voce.

Insieme all’insegnante i bambini hanno poi seguito la signora e cantato la Ninna nanna tutti insieme. Insieme alla Ninna nanna la signora ha regalato ai compagni e alla compagne di classe del figlio un saluto e un augurio affettuoso dopo cinque anni insieme!

Traduzione.

Tutti insieme.

Cinderella

I bambini delle classi prime della Scuola Primaria “Aldo Capitini” di San Mariano hanno ascoltato la storia di Cinderella, letta in inglese da Elizabeth, la mamma di Elisa, che viene dagli Stati Uniti d’America. Parole inconsuete hanno accompagnato i bambini lungo le pagine di un libro famoso in tutto il mondo; orecchie tese all’ascolto e tanta emozione hanno accolto le avventure di Cinderella.

 

Cinderella

Cenerentola

El Árbol de las manzanas

I bambini delle classi prime della Scuola Primaria “Aldo Capitini” di San Mariano ascoltano rapiti “El Árbol de las manzanas”,  la storia di un albero che sacrifica frutti, foglie, rami e tronco per amore del suo amico, un bambino che con il tempo si fa uomo maturo e poi anziano: un’emozionante storia raccontata in spagnolo da Maria, la mamma di Matteo, che viene dal Venezuela. Maria ha scelto questa storia per il forte richiamo alla relazione fra genitore e figlio e ha interpretato la narrazione coinvolgendo i bambini con grande entusiasmo.

El arbol de las manzanas

L’albero delle mele